Un contest di RDS per vedere Faggin e Matsushima a #DM17

11 ottobre 2017
rds.png

Un contest di RDS per vedere Faggin e Matsushima a #DM17

Iscrizioni aperte fino a lunedì 16 ottobre su RDS Social Play

Scatta oggi (mercoledì 11 ottobre) e continua fino a lunedì 16 il contest online di RDS che mette in palio l’ingresso ai due Panel da non perdere di DIGITALmeet 2017: quello con Keiju Matsushima alle 18 di giovedì 19 e quello con Federico Faggin alle 17.30 di martedì 24, entrambi a Padova. Per giocare basta iscriversi o accedere alla Community RDS Play Social (www.rds.it/rds-play-social), scegliere uno dei due Panel e cliccare su “Partecipa”. Un’occasione imperdibile per gli amanti del digitale firmata RDS, media partner di #DM17. Vediamo i due eventi nel dettaglio.

Keiju Matsushima, guru giapponese della robotica, parlerà di Industria 4.0 e Robotica, più PIL, più posti di lavoro? con imprenditori e professori, nell’ambito di un incontro organizzato nella Sala dei Giganti di Palazzo Liviano in collaborazione con Considi: Matsushima, docente alla Hosey University di Tokyo e presidente del Working Group per il sostegno alle Pmi compreso nel consorzio giapponese RRI (Robot Revolution Initiative), esporrà la sua ricetta per coniugare automazione e tutela dell’occupazione senza traumi. Federico Faggin, il fisico italiano che ha inventato il microprocessore e nel 2010 ha ricevuto la Medaglia d’oro all’Innovazione da Barack Obama, esporrà la lectio magistralis Dai microprocessori alla consapevolezza all’Orto botanico: Faggin, ex studente all’Università di Padova, descriverà la storia, l’esperienza e le lezioni di vita imparate nella sua carriera di ricercatore, inventore, ingegnere e imprenditore in Silicon Valley, dove vive dal 1968, illustrando anche la sua recente ricerca sulla natura della consapevolezza.

Matsushima e Faggin sono le due (digi)star, ma #DM17 propone molto altro: 140 incontri e 300 speaker in dieci regioni dal 19 al 22 ottobre e oltre, con focus su Iot e cyber security tra divulgazione e approfondimento. Il tutto a cura di Fondazione Comunica e Talent Garden Padova, con il contributo di tanti sponsor e partner a partire da Crédit Agricole FriulAdria.